Nuovo Regolamento (UE) 2020/878: nuove prescrizioni di compilazione delle Schede Dati di Sicurezza (SDS)

Rosangela Armillotta

22 settembre, 2020

Entrano in vigore il 1° gennaio 2021 le nuove prescrizioni della Commissione Europea per la compilazione delle schede di dati di sicurezza (SDS), con applicazione del nuovo Regolamento (UE) 2020/878 del 18 giugno 2020, che modifica l’Allegato II del Regolamento REACH (CE) n. 1907/2006.

 

Le principali attività introdotte riguardano:

 

1- Il consueto adattamento della disciplina alle ultime norme relative alla SDS, approvate in sede di revisione GHS (sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettature delle sostanze chimiche).

 

2- La presenza del nuovo codice identificatore unico di formula (UFI) in sezione 1.1 (secondo le modalità previste dall’Allegato VIII del Regolamento CLP).

 

3- La modifica della sezione 3:

 

a) indicare il limite di concentrazione specifico, il fattore M e la stima di tossicità acuta per le sostanze incluse nell’allegato VI del Regolamento (CE) 1272/2008;

b) se la sostanza è registrata e fa riferimento ad una nanoforma, indicare le caratteristiche delle particelle che costituiscono la nanoforma (allegato VI del Regolamento REACH);

 

4- La modifica della sezione 9: specificare e descrivere per tutti gli end-point della sezione le informazioni richieste, le definizioni, i casi di applicabilità e non applicabilità e, in alcuni casi, le temperature appropriate da indicare nella SDS.

 

5- Le nuove prescrizioni per le sostanze e miscele aventi proprietà di interferenza con il sistema endocrino (sottosezione 11.2): fornire informazioni sugli effetti avversi per la salute.

 

Il nuovo Regolamento entra in vigore il 16 luglio 2020 e dovrà essere applicato a partire dal 1° gennaio 2021.

 

L’adeguamento delle SDS alle nuove modifiche, potrà tuttavia avvenire con un periodo di transizione che terminerà il 31 dicembre 2022.

 

 

rosangela.armillotta

Rosangela Armillotta