Nuovo modello OT23 2021 per la riduzione del tasso medio di tariffa

Rosangela Armillotta

8 giugno, 2020

In data 14 maggio 2020, l’INAIL ha pubblicato il nuovo Modello di domanda per la riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione per l’anno 2021, ex art. 23 del decreto interministeriale 27.02.2019, utilizzabile dalle aziende che abbiano posto in essere interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli obbligatori.

 

Il modulo di domanda attribuisce a ciascuna attività elencata un punteggio e la somma totalizzata dalle voci prescelte deve essere almeno pari a 100. Gli interventi selezionati devono essere necessariamente documentati e realizzati nell’anno precedente a quello di inoltro della domanda.

 

Il nuovo Modello rivede l’organizzazione degli interventi che vengono suddivisi nelle seguenti sezioni:

 

• A: prevenzione degli infortuni mortali (non stradali)

• B: prevenzione del rischio stradale

• C: prevenzione delle malattie professionali

• D: formazione, addestramento, informazione

• E: gestione della salute e sicurezza: misure organizzative

• F: gestione delle emergenze e DPI

 

Vengono inoltre introdotte alcune modifiche agli interventi, tra cui:

 

1. la semplificazione delle modalità di attribuzione dei punteggi differenziati in funzione dell’ampiezza dell’ambito dell’intervento o del diverso riferimento tariffario;

2. l’aumento dei punteggi relativi ad alcuni interventi ritenuti di maggior efficacia prevenzionale;

3. l’introduzione di nuovi interventi volti ad intercettare le situazioni di pericolo che possono determinare infortuni gravi anche con esito mortale;

4. l’eliminazione degli interventi ritenuti di minor efficacia prevenzionale e di quelli che più frequentemente, in sede di controllo a campione, determinano il rigetto delle domande;

5. l’estensione a più anni di validità di un maggior numero di interventi, purché risulti evidenza del mantenimento e della continuità di attuazione degli stessi interventi nell’anno precedente quello di presentazione della domanda – la validità pluriennale è stata esplicitata con la lettera “P”.

 

Restano confermate le modalità di inoltro dell’istanza, che deve avvenire entro il 28 febbraio 2021, esclusivamente in modalità telematica attraverso i “Servizi online” del portale INAIL e inserimento della documentazione probante relativa alle voci contrassegnate.

rosangela.armillotta

Rosangela Armillotta